0362 986810 | ilmuretto2008@libero.it
Disagio e sofferenza psichica senza tabù

Disagio e sofferenza psichica senza tabù

Disagio e sofferenza psichica senza tabù

Il “Centro Diurno” appartenente al “Centro Psico Sociale” di Seregno che si occupa di curare lo stato di salute delle persone aventi disturbi mentali, ha organizzato ed aperto al pubblico una mostra intitolata:

“Racconti di viaggio. Percorsi verso e dentro la sofferenza psichica”

tenutasi dal 10 al 15 ottobre 2019 presso l’Auditorium di Seregno.

Assieme alla mostra suddetta è stato proiettato un cortometraggio, c’è stato un incontro con studenti provenienti da vari Istituti ed un incontro anche con la musica.

La mostra, il cortometraggio, l’incontro con gli studenti e con la musica hanno tutti un comune denominatore, essi rappresentano potenti “leve” grazie alle quali è possibile continuare a perseguire lo scopo ultimo, che è poi lo scopo più profondo dell’intero “viaggio”, ovvero lo scopo di abbattere lo “stigma” nei confronti della malattia mentale al fine di consentire anche alle persone comuni di accostarsi alla malattia mentale senza provare nessun tabù, senza provare nessun timore grazie all’annientamento della propria paura dell’ignoto e dell’imprevedibile.

Per avere maggiori informazioni in merito alla suddetta mostra si legga il seguente articolo del “Giornale di Seregno – Desio” di martedì 08 ottobre 2019.